QuiArese

Giovedì 14 dicembre 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cronaca Cronaca Alto Talento: quest'anno il Festival è per bimbi e ragazzi

Alto Talento: quest'anno il Festival è per bimbi e ragazzi

E-mail Stampa PDF

10 gennaio 2017 - L'associazione aresina onlus Alto Talento, organizzatrice, già da cinque anni del "Festival della canzone - città di Arese", a seguito di numerose richieste, per un anno ha voluto "abbandonare" il "classico" concorso canoro dedicato agli adulti e ha voluto organizzare la 1° edizione del "Canta Talento Junior", un concorso nazionale per giovani di entrambi i sessi e di tutte le nazionalità, dai 7 ai 16 anni. A comunicarlo sono i due organizzatori, Enrico Borroni e Paolo Maruca.

Lo spettacolo, che sarà trasmesso e ripreso da One Tv nella sua serata finale, avrà, come presidente di giuria Emanuele Misuraca, bravissimo e giovane pianista diplomato al Conservatorio "G. Verdi" di Milano che, nel luglio 2016, è entrato a far parte del cast del film "Come diventare grandi nonostante i genitori", prodotto dalla Walt Disney, per la regia di Luca Lucini, con la partecipazione, tra gli altri, della nota attrice Margherita Buy. Questo film, attualmente, è ai primi posti del box-office, cioè è tra i film più visti in Italia. Emanuele Misuraca ha in programma in questo periodo diversi concerti nel milanese; sta partecipando a tanti concorsi nazionali e vuole lasciare la porta aperta al cinema e soprattutto alla musica. Il giovane pianista ventenne è anche meglio conosciuto  per essere stato uno dei protagonisti della conosciuta serie "Alex & co".

Chiunque volesse partecipare al talent può già farlo, in quanto le iscrizioni sono già aperte. Le selezioni, la semifinale e la finale si svolgeranno ad Arese, il tutto entro la metà di giugno. In giuria hanno assicurato la presenza a tale evento anche il compositore Mario Lavezzi, figura storica della canzone italiana, e il noto soprano Tiziana Tomaciello, insegnante di canto e, da tempo, uno dei nomi più noti del mondo della lirica. Alla finale presenzieranno poi importanti persone legate al mondo discografico e al mondo artistico, oltre a note realtà musicali locali.

Il costo dell'iscrizione, comprensiva dell'eventuale partecipazione alla finale, è di euro 30.00. Chi volesse partecipare dovrà inviare entro venerdì 31 marzo 2017 un brano cover oppure inedito con la base più la voce, alla seguente e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , allegando i propri dati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare telefonicamente i numeri 334-2925578, 340-3352254 e 349-5635631, oppure collegarsi al sito Internet dedicato al Festival (clicca qui). (Jolly)

 

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

valera.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...