QuiArese

Lunedì 23 ottobre 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cronaca Cronaca Tellini e Cerea in visita nei Comuni colpiti dal sisma

Tellini e Cerea in visita nei Comuni colpiti dal sisma

E-mail Stampa PDF

03 febbraio 2017 - Lo scorso lunedì 30 gennaio l’assessore alla Sicurezza, Roberta Tellini, e la presidente del consiglio comunale, Veronica Cerea, hanno reso visita ai Comuni di Montereale, Monsampietro Morico e Monte Giberto, che nei mesi scorsi sono stati colpiti dal sisma e dalle copiose nevicate. Per le rappresentanti della nostra amministrazione è stata l'occasione per incontrare gli amministratori locali, i volontari della Protezione civile e i rappresentanti delle scuole, oltre che per consegnare il materiale raccolto da alcuni volontari.

Dalla visita sono emerse quelle che i Comuni colpiti dal sisma identificano come priorità per gli aiuti, che al momento sono la costruzione di moduli prefabbricati per le persone che sono ancora ospitate presso le tensostrutture o nelle roulotte, la fornitura alla Protezione civile e agli altri operatori di strumenti e materiali necessari al soccorso, e il procurare materiale per le scuole. “I fondi raccolti durante Arese in festa e dalle successive donazioni - spiegano Tellini e Cerea - saranno quindi destinati all'acquisto di moduli prefabbricati, così come richiesto dal Comune di Montereale, e all'acquisto di altro materiale, per cui stiamo attendendo l'elenco dai Comuni”.

L’amministrazione ha già aperto un confronto con alcune associazioni locali e alcuni Comuni limitrofi per unire le forze e "adottare" uno dei Comuni più piccoli. Nel giro di pochi giorni il nostro Comune sarà quindi in grado di definire "chi fa cosa", in modo di offrire un aiuto concreto, proprio grazie alle richieste dei Comuni interessati. “Ringraziamo - concludono Tellini e Cerea - le persone che nel frattempo hanno raccolto vestiti e generi alimentari, ma, viste le mutate esigenze, chiediamo ancora un po' di pazienza e di conservare ciò che è stato messo da parte. Appena i Comuni ci diranno cosa serve, apriremo la raccolta e daremo precise indicazioni su dove consegnare le cose e in che orari”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

il_centro_storico.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...