QuiArese

Lunedì 1 maggio 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cronaca Cronaca Bilancio partecipativo, c'è anche piazza Dalla Chiesa

Bilancio partecipativo, c'è anche piazza Dalla Chiesa

E-mail Stampa PDF

10 marzo 2017 - Il Comune annuncia che anche quest’anno verrà ripetuta l’esperienza del bilancio partecipativo, ovvero della possibilità data agli aresini di presentare progetti di opere pubbliche che, se risultati tra i più votati, saranno realizzati finanziandoli con il bilancio dell’ente. L’importo stanziato per quest’anno è pari a 210.000 euro, che saranno ripartiti nelle quattro aree tematiche per le quali è possibile presentare la propria proposta.

Nel dettaglio saranno stanziati fino a 30.000 euro per il sociale, fino a 15.000 euro per la cultura, fino a 15.000 euro per lo sport e fino a 150.000 euro per la realizzazione della parte di piazza Carlo Albero Dalla Chiesa antistante il Cinema Teatro. Potranno presentare un proprio progetto in una di queste aree tutte le persone che risiedono, studiano o lavorano ad Arese, e che abbiano un’età di almeno 14 anni compiuti o da compiere entro il 31 dicembre 2017. La partecipazione può essere sia a livello singolo che di gruppo.

"La novità di questa edizione - spiega il sindaco, Michela Palestra - è aver messo insieme due modalità differenti di partecipazione: in una i cittadini possono dare libero sfogo alla creatività e proporre idee negli ambiti del sociale, della cultura e dello sport per progetti che poi l’amministrazione prende in carico e realizza; l'altra consente ai cittadini e a tutti i soggetti interessati di prendere parte, affiancati da professionisti, a un percorso di progettazione partecipata di parte della piazza per scegliere insieme come organizzare questo importante e simbolico spazio pubblico. L'obiettivo è arrivare a una nuova ‘idea’ di piazza più rappresentativa della comunità e della città. La soluzione progettuale che sarà maggiormente votata dai cittadini a giugno diventerà linea guida per la sistemazione della piazza”.

E a proposito della piazza, il sindaco ha anche ricordato che er la parte di piazza antistante l'oratorio è invece già in corso la procedura di gara per la sua sistemazione, sulla base del progetto vincitore del concorso di idee per la progettazione dell'assetto architettonico e dell'arredo riservato agli studenti del 5° anno del Liceo Fontana nell'anno scolastico 2011 - 2012. “Abbiamo espressamente deciso - dice Palestra - di sperimentare una modalità nuova per coinvolgere i cittadini nel ripensamento della restante parte della piazza, ritenendo che il processo partecipativo possa aiutare a far sentire più vicina, più sentita la piazza stessa".

L’assessore alla Partecipazione, Eleonora Gonnella, spiega invece perché il progetto è stato modificato rispetto allo scorso anno: ”Abbiamo rivisto il progetto del bilancio partecipativo - spiega Gonnella - anche sulla base delle criticità che abbiamo evidenziato nella prima edizione di cui purtroppo rimane ancora da realizzare un progetto, quello dello skatepark. L'impegno dell’amministrazione è realizzare tutti i progetti vincitori. Ora c'è tempo fino all'8 aprile per inviare le proprie idee e fino al 26 aprile per esprimere le preferenze. A giugno si terrà la votazione finale delle proposte che saranno valutate fattibili dal punto di vista tecnico, insieme alle idee progetto per la sistemazione della piazza”.

I dettagli su come partecipare attivamente al bilancio partecipativo sono disponibili sul sito del Comune (clicca qui).

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

valera_2.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...

 

"L'amministrazione si è dimenticata di via Leopardi?"

04 novembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo queste segnalazioni di un lettore, che si riferiscono in particolare a via Leopardi e alle criticità che, secondo quanto sostiene il le...

 

"Diamo un senso... unico alle nostre biciclette"

Già nel luglio di quest’anno ho notato e fatto notare senza alcuna risposta il comportamento di molti aresini che percorrono contromano in bicicletta le vie Mattei e Caduti, e f...

 

Città del verde o "impero delle deiezioni canine"?

Buongiorno (mio marito vi ha già scritto per la pantegana davanti al canile credo, ormai ci conoscete.) Mi ricordo che mentre ero in dolce attesa e abitavamo a Roma nel 2007, (cit...