QuiArese

Mercoledì 13 dicembre 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cronaca Cronaca Segnalazioni online, avvio difficoltoso

Segnalazioni online, avvio difficoltoso

E-mail Stampa PDF

AGGIORNAMENTO 14:30 - 05 giugno 2017 - Falsa partenza per il nuovo sistema di segnalazioni online messo a punto dal Comune. Ci sono volute alcune ore, infatti, per riuscire a farlo funzionare correttamente. Dopo le prime difficoltà ora tutto sembra a posto. I cittadini possono quindi inviare da computer, smartphone e tablet le loro segnalazioni relative a disservizi o problemi riscontrati sul territorio comunale. Una volta registrati si può seguire una procedura guidata per l’invio delle segnalazioni, eventualmente integrate con geolocalizzazione e foto. La pagina chiamata Cruscotto mostra lo stato delle “pratiche”, suddivise tra In bozza, In lavorazione e Completate. In mattinata era invece stato impossibile completare la registrazione con la scelta di una password. Ora questo problema è stato risolto.

"Un sistema veloce ed efficiente per risolvere alcuni dei problemi ‘pratici’ di ogni giorno", aveva detto il sindaco Michela Palestra in occasione della presentazione del servizio, avvenuta il 31 maggio. "A volte, siamo fuori casa, notiamo un palo spento, una buca o un cestino da svuotare e ci riserviamo di avvisare in comune. In questo modo, i cittadini potranno fare la loro segnalazione in ogni momento della giornata, dall'ufficio o da casa, anche tramite il proprio smartphone".

Il Comune aveva anticipato la scorsa settimana l’avvio del sistema con un volantino intitolato Segnalazioni: basta un click. “Hai notato una buca in strada? Un marciapiede inagibile? Non è stato svuotato il cestino della tua via?”, vi si legge. “Scriverlo su Facebook non aiuta. Fare una segnalazione online sì!” Ironia della sorte, il malfunzionamento del servizio è stato segnalato da diversi cittadini proprio sul diffuso social network.

 

 

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

il_centro_storico.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...