QuiArese

Giovedì 14 dicembre 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cronaca Cronaca Apre in via dei Caduti il negozio per chi sferruzza

Apre in via dei Caduti il negozio per chi sferruzza

E-mail Stampa PDF

21 settembre 2017 - Lavorare a maglia o all’uncinetto è un’attività sana ed è particolarmente adatta a chi ha uno stile di vita stressante. Inoltre porta alcuni importanti benefici per la salute: stimola la parte logica e la creatività e incentiva l’autostima. Belle notizie, a cui se ne aggiunge un’altra altrettanto bella per chi abita ad Arese e nelle vicine cittadine. Nel centro storico, ovvero in Via dei Caduti 59 - proprio accanto alla parafarmacia - apre oggi, 21 settembre, il negozio Maya’s Life, una vera chicca per le appassionate, e sabato 23 settembre dalle 17:00 ci sarà l’inaugurazione. Maya Kostadinova - che gestisce il negozio insieme alla figlia Ivona - non è nuova di Arese, perché è una delle “maestre” del gruppo QuiArese Maglia&Coffee che si riunisce il sabato al QuiArese TechCafé e ha già una lunga esperienza come insegnante e anche realizzatrice di capi all’uncinetto, a maglia e altre tecniche.

Nel suo negozio si può scegliere tra un’ampia gamma di filati di Nako, Alize e Himalaya, uncinetti ergonomici, ferri circolari e tradizionali, accessori quali aghi, spilli, forbici, bottoni, nastri, cerniere, perline e altri specifici per realizzare le borse (manici, chiusure, stoffe per foderare ecc), oltre a tutta una serie di capi realizzati a mano da Maya (sciarpe, cappe e ponchi, cappelli, borse, pochette). Ma non è finita qui. Ci si può rivolgere al negozio per sistemare o rinnovare un capo, per effettuare riparazioni, orli, lavori di sartoria. Maya è sempre disponibile per dare consigli e organizzerà anche corsi per realizzare borse, capi a maglia e all’uncinetto.

 

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

la_chiesa.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...