QuiArese

Mercoledì 13 dicembre 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cronaca Cronaca Promotori culturali, dal gazebo al sondaggio web

Promotori culturali, dal gazebo al sondaggio web

E-mail Stampa PDF

11 ottobre 2017 - Dopo la grande affluenza registrata al proprio gazebo, in occasione della Festa delle Associazioni dello scorso 24 settembre, i Promotori Culturali hanno lanciato un sondaggio online per avere un riscontro da parte dei visitatori in merito al materiale esposto all’interno del gazebo. Il sondaggio (clicca qui), che è composto da sei domande, mira anche a comprendere quanto le attività dei Promotori Culturali siano note in Arese e quanto il gazebo ha portato loro in termini di visibilità.

In occasione della Festa delle Associazioni gli enti aderenti al progetto “Arese: la città dei promotori culturali”, finanziato dalla Fondazione Cariplo, avevano realizzato al centro della piazza XI settembre un viaggio nei luoghi e nel tempo di Arese. Infatti i cittadini erano invitati ad accedere allo stand facendo un gioco in cui bisognava posizionare sull’attuale cartina di Arese i luoghi raffigurati in alcune foto storiche; una volta conclusa questa riscoperta dei posti si iniziava un percorso alle cui pareti erano appese 24 domande sulla storia e la cultura della città.

I partecipanti segnavano le loro risposte sul foglio segnapunti cercando di azzeccare i nomi dei sindaci, il numero delle associazioni, dei cori e delle compagnie teatrali attive, quanti libri costituiscono il patrimonio del Centro Civico Agorà, il significato di alcuni detti in dialetto… A questo viaggio nella storia di Arese hanno partecipato più di cento persone con risultati differenti, ma in ogni caso stimolando la propria curiosità e rispolverando ricordi conservati nella propria memoria.

Le associazioni partecipanti a questo progetto triennale che intende valorizzare la cultura e l’identità aresina sono diverse: capofila sono i Barabba’s Clowns Onlus, affiancati in qualità di partner dal Comune di Arese, dall’associazione Punto Groove e dalla Fondazione La Nuova Musica; inoltre grande spinta stanno dando altre associazioni come l’Isola delle Note, la Compagnia Teatrale Aresina, il Laboratorio di Ricerca per la Politica, il Comitato Genitori, i Coriandoli, la compagnia Latte Nero, l’Uniter, il QuiArese TechCafé e Il Circolo.

I Promotori sono già stati presenti sul territorio in occasione della Festa Patronale e torneranno presto con altre iniziative come il Concorso Fotografico e Letterario la cui presentazione scade il prossimo 15 ottobre e la premiazione avverrà il 4 novembre. Il 23 novembre la Fondazione La Nuova Musica presenterà lo spettacolo musicale “L’era Inscì bella…ier”: grandi canzoni del passato, memoria degli Anziani di Arese, interpretate in chiave Rock dalle giovanissime Band della Scuola Civica di Musica.

Ad “Arese in Festa”, infine, era presente anche Radioweb Arese che ha registrato dei mini speciali dedicati alle associazioni aresine, disponibili al link https://www.spreaker.com/user/radioweb_arese; sempre nella stessa pagina web si possono trovare le puntate di Rizzada, la trasmissione dedicata alla storia della città.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

valera_2.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...