QuiArese

Mercoledì 13 dicembre 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cronaca Cronaca Vigilanza privata, a metà novembre sventato un furto

Vigilanza privata, a metà novembre sventato un furto

E-mail Stampa PDF

01 dicembre 2017 - Nel nostro Comune dallo scorso primo novembre è attivo un nuovo servizio di vigilanza privata, al quale fondamentalmente è affidato l'incarico di pattugliare le strade di Arese nelle fasce orario, in particolare quella notturna, nelle quali la Polizia Locale non è attiva. E, secondo quando reso noto dall'amministrazione, questo sevizio ha già dimostrato di essere efficace nel controllo del territorio per scoraggiare azioni criminose e danni a stabili, edifici, auto e altre proprietà.

In particolare, sottolinea l'assessore  alla Sicurezza, Roberta Tellini, la vigilanza privata avrebbe contribuito a sventare un furto nella notte tra il 13 e il 14 novembre: "Grazie alla presenza degli operatori - dice Tellini - e al collegamento costante con le Forze dell'Ordine, nella notte tra il 13 e il 14 novembre è stato sventato un furto in via Papa Giovanni. Ringrazio gli agenti e il Comando dei Carabinieri per il sollecito intervento. Il nuovo servizio è stato rimodulato anche per andare incontro alle esigenze emerse dal territorio e punta a essere un deterrente per i malintenzionati che agiscono in quei momenti, per esempio la notte, in cui la Polizia Locale non può intervenire".

Il sindaco, Michela Palestra, sottolinea invece l'impegno della sua amministrazione in materia di sicurezza: "Il tema della sicurezza - conclude Palestra - e della 'percezione della sicurezza' stanno a cuore a questa amministrazione, che da subito si è adoperata per prevenire i pericoli e ridurre i rischi. Furti, effrazioni e vandalismi sono atti inqualificabili che non incidono solo 'economicamente' sulle persone, ma che minano la qualità della vita nella sua interezza, perché la persona danneggiata si sente anche offesa e umiliata. La costruzione di questa rete di sorveglianza tra più enti, anche privati, ci permetterà di monitorare al meglio la nostra città".

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

parco_einaudi.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...