QuiArese

Martedì 11 dicembre 2018
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cronaca Cronaca Al Centro Civico per un "Party senza barriere"

Al Centro Civico per un "Party senza barriere"

E-mail Stampa PDF

17 aprile 2018 - Il Centro Civico aprirà le porte al progetto per il tempo libero delle persone con disabilità "Party senza barriere". L'iniziativa è organizzata dal Comune di Arese, in collaborazione con Sercop, di cui è socio, e si articolerà in due laboratori di danza creativa. Il primo si terrà il prossimo sabato 21 aprile, alle ore 16.00, sarà intitolato "Là dove danzano le gabbianelle e i gatti" ed è ispirato al libro di Luis Sepulveda.

Nel corso dell'evento si sperimenterà come le differenze possano arricchire e come con la collaborazione si possano raggiungere risultati inimmaginabili. La favola, per tutte le età, sarà il mezzo per mostrare come quasi tutto sia possibile quando c’è forza di volontà, coraggio e amore. Il secondo appuntamento avrà invece luogo domenica 20 maggio, è stato battezzato “Danzare l’essenziale”, ed è ispirato al libro di Saint-Exupéry, “Il piccolo principe”. I partecipanti saranno stimolati all’apertura verso lo spirito, che a prima vista le cose e le persone nascondono.

“Entrambi i laboratori - dice l'assessore alle Politiche Sociali, Barbara Scifo - organizzati per le persone con disabilità di Arese e di tutto l’ambito del rhodense, accompagnate da educatori e volontari, vogliono rappresentare un’esperienza di inclusione promossa dall’amministrazione, che anche attraverso questa proposta interpreta lo spazio del Centro Civico come un luogo per tutti e di tutti, aperto all’accoglienza e alla diversità”.

"L’iniziativa - spiega l'amministrazione - risponde a un desiderio espresso dai partecipanti di Party Senza Barriere nel corso dell’annuale incontro, per stabilire, in modo partecipato e autodeterminato, le attività e i luoghi da frequentare e/o da conoscere meglio. I cittadini di Arese, e in particolare i frequentatori del Centro Civico, sono invitati ad accogliere i partecipanti ai laboratori ed essere aperti alle conoscenze e all'esperienza con gli ospiti. È anche possibile candidarsi per esperienze di volontariato nell’ambito del progetto Party Senza Barriere, che organizza uscite e attività a favore di persone con disabilità".

Per informazioni è possibile contattare telefonicamente la “Palestra del Lavoro” al numero 02-93207331 (attivo dalle 9 alle 13) o inviare una mail all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

la_chiesa.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

Studentessa aresina premiata dai Maestri del Lavoro

03 dicembre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo contributo di Giorgio Fiorini, che ci parla del Convegno “Scuola-Lavoro” organizzato dal Consolato milanese della Federmaestr...

 

Zaffaroni: "Non si uccidono così le tradizioni"

Caro direttore,ieri sera, 29 giugno 2018, si è consumato ad Arese l’ennesimo scempio nei confronti della cittadinanza, dei commercianti e delle tradizioni. La festa patronale...

 

Vegetti: "Comunali, perché non ci sarà una lista di sinistra"

04 giugno 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Achille Vegetti, ex portavoce della sezione cittadina di Sinistra Ecologia e Libertà, che spiega l'assenza di una li...

 

"Riaprire piazza alle auto non incentiva il commercio locale"

25 maggio 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore, che commenta la proposta avanzata dal candidato del centrodestra, Vittorio Turconi, nella serata di confr...

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...