QuiArese

Giovedì 18 ottobre 2018
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cronaca Cronaca Educazione alla cittadinanza: anche Arese sostiene l’Anci

Educazione alla cittadinanza: anche Arese sostiene l’Anci

E-mail Stampa PDF

22 agosto 2018 - Si sente spesso dire che se nelle scuole fosse ancora insegnata “educazione civica” il livello di rispetto verso gli altri e verso la “cosa pubblica” sarebbe forse diverso. Così l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) ha deciso di lanciare una proposta di legge di iniziativa popolare volta a introdurre “l’insegnamento di educazione alla cittadinanza come materia autonoma con voto, nei curricula scolastici di ogni ordine e grado”. Il Comune di Arese aderisce formalmente a questa iniziativa: presso l’ufficio Elettorale di via dei Caduti 4 (telefono 02 93527300) sarà possibile firmare a sostegno della proposta. Per essere valida, l’iniziativa dovrà essere accompagnata da cinquantamila firme, raccolte in tutta Italia entro il 15 dicembre. Solo in questo modo il Parlamento potrà esprimersi a favore o contro la legge. Tutti i dettagli, compreso il testo completo della proposta sono disponibili a questo link. Fino a oggi hanno aderito oltre 250 Comuni.

"Credo che a ognuno di noi sia capitato di lamentarsi per comportamenti inopportuni o riprovevoli nei confronti dell'ambiente, del bene pubblico, delle altre persone,” dichiara Michela Palestra, Sindaco di Arese. “Il mancato rispetto delle normali regole di convivenza, le violenze verbali o fisiche, i comportamenti sprezzanti non possono essere accettati passivamente. È fondamentale imparare a ‘essere cittadini’ e ritengo sia giusto ripartire dalla formazione nelle scuole. Avere ed essere cittadini consapevoli è un obiettivo imprescindibile e non più rinviabile."

I residenti di Arese potranno dunque presentarsi all'ufficio Elettorale, muniti di documento di riconoscimento, per firmare e sostenere questa proposta.

 

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

parco_einaudi.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

Zaffaroni: "Non si uccidono così le tradizioni"

Caro direttore,ieri sera, 29 giugno 2018, si è consumato ad Arese l’ennesimo scempio nei confronti della cittadinanza, dei commercianti e delle tradizioni. La festa patronale...

 

Vegetti: "Comunali, perché non ci sarà una lista di sinistra"

04 giugno 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Achille Vegetti, ex portavoce della sezione cittadina di Sinistra Ecologia e Libertà, che spiega l'assenza di una li...

 

"Riaprire piazza alle auto non incentiva il commercio locale"

25 maggio 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore, che commenta la proposta avanzata dal candidato del centrodestra, Vittorio Turconi, nella serata di confr...

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...