QuiArese

Martedì 19 febbraio 2019
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cronaca Cronaca In Comune uno "Sportello di ascolto dei Carabinieri"

In Comune uno "Sportello di ascolto dei Carabinieri"

E-mail Stampa PDF

13 febbraio 2019 - L'amministrazione presenta lo "Sportello di ascolto dei Carabinieri", un'iniziativa legata alla sicurezza che partirà il prossimo sabato 16 febbraio. Nella sostanza si tratta di uno spazio di incontro, allestito presso il Municipio di via Roma 2, che prevede la presenza delle donne e degli uomini dell'Arma a disposizione dei cittadini per dare suggerimenti, consigli e informazioni legati al tema della prevenzione e della sicurezza, ma anche per fornire uno "spazio neutro" i cui i cittadini stessi possano esporre problematiche personali alle autorità.

"È una ulteriore forma - commenta l'assessore alla Sicurezza, Roberta Tellini - di vicinanza ai cittadini che a volte si trovano in condizioni di difficoltà, ma hanno il timore di varcare la soglia del Comando per i più svariati motivi. Questo servizio, che sarà avviato in modo sperimentale, può rappresentare un'occasione importante per avere risposte personalizzate riguardo alle problematiche più diverse o semplicemente per sapere come comportarsi nelle situazioni critiche. Ringrazio i Carabinieri di Arese che ancora una volta si mettono al servizio dei cittadini con grande umanità, dedizione, professionalità"

"La possibilità - aggiunge il sindaco, Michela Palestra - di rivolgersi alle Forze dell'Ordine anche in modo più informale e diretto è importante soprattutto per esporre problematiche personali, per presentare denunce su situazioni di una certa gravità, per segnalare situazioni particolari che riguardano la sicurezza di una o più persone. Ringraziamo quindi il Maresciallo e i militari dell'Arma che si sono resi disponibili ad ascoltare i cittadini per promuovere la sicurezza e la cultura della prevenzione dei vari reati. Siamo certi che questo contribuirà a diffondere anche la consapevolezza di poter contare sui Carabinieri in caso di necessità, fermo restando che ogni denuncia o querela dovrà essere formalizzata al Comando".

In questa fase sperimentale di avvio lo Sportello di ascolto dei Carabinieri sarà aperto dalle 9.00 alle 11.00 (Comune di Arese, via Roma 2, piano terra, sulla destra) nelle giornate di sabato 16 febbraio, 2 marzo, 16 marzo, 30 marzo 2019.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

il_comune_1.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

Vegetti: "Caro Cda, è così che si torna riferimento sociale?"

12 dicembre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di Achille Vegetti, fino al maggio 2017 presidente della Cooperativa Agricola Edificatrice. Nella quale Vegetti sostiene ...

 

Studentessa aresina premiata dai Maestri del Lavoro

03 dicembre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo contributo di Giorgio Fiorini, che ci parla del Convegno “Scuola-Lavoro” organizzato dal Consolato milanese della Federmaestr...

 

Zaffaroni: "Non si uccidono così le tradizioni"

Caro direttore,ieri sera, 29 giugno 2018, si è consumato ad Arese l’ennesimo scempio nei confronti della cittadinanza, dei commercianti e delle tradizioni. La festa patronale...

 

Vegetti: "Comunali, perché non ci sarà una lista di sinistra"

04 giugno 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Achille Vegetti, ex portavoce della sezione cittadina di Sinistra Ecologia e Libertà, che spiega l'assenza di una li...

 

"Riaprire piazza alle auto non incentiva il commercio locale"

25 maggio 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore, che commenta la proposta avanzata dal candidato del centrodestra, Vittorio Turconi, nella serata di confr...