QuiArese

Domenica 19 novembre 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eventi Eventi Bottega di Natale per aiutare la scuola

Bottega di Natale per aiutare la scuola

E-mail Stampa PDF

04 dicembre 2014 - Cambia il nome, da Mercatino di Natale a Bottega di Natale, ma rimangono uguali i protagonisti e le finalità dell’iniziativa. Protagonisti che sono i genitori e i bimbi che frequentano l’Istituto Comprensivo Europa Unita, impegnati prima a realizzare e poi a vendere prodotti artigianali, peraltro bellissimi, da loro realizzati. E finalità che sono quelle di raccogliere fondi da destinare alla scuola stessa, che in questi anni di tagli ai bilanci ha sempre più bisogno di ogni tipo di sostegno. Altre modifiche, oltre al nome, non ce ne sono, come ci racconta Annamaria Toth, mamma e una delle organizzatrici del mercatino: “Come tre anni fa - spiega Annamaria - quando l'idea di un mercatino artigianale è nata e si è realizzata per la prima volta, anche quest'anno tutti gli articoli vengono realizzati da noi, a mano”.

L’evento nel breve spazio di un triennio ha coinvolto sempre più genitori e bimbi, tanto che oggi prevede anche la presenza in classe delle mamme per un laboratorio dedicato alla Bottega: “Se tre anni fa - conferma Annamaria - eravamo un trio a organizzare tutto, coinvolgendo i bambini della materna e facendogli preparare a casa un lavoretto predisposto da noi, quest'anno siamo una trentina di mamme a realizzare gli articoli e almeno una settantina di genitori a portare il materiale, rigorosamente di recupero, che ci serve. I bambini coinvolti oggi sono più di 300, e il loro coinvolgimento parte direttamente a scuola con la nostra presenza per un laboratorio di circa due ore dedicato a tutti i bambini della scuola dell'infanzia e alle classi prime e quarte della scuola elementare. Con i ragazzi delle quarte abbiamo anche fatto qualche riflessione sulla nostra iniziativa per poi da queste riflessioni realizzare insieme a loro una mega ghirlanda che decorerà l'entrata dello spazio dove sarà allestita la Bottega di Natale”.

La Bottega di Natale sta dunque crescendo, ma mantiene i valori definiti all'inizio della sua avventura: tutto artigianale, fatto con cura e approccio qualitativamente esigente e senza i segni delle tendenze attuali, come supereroi eccetera. “Quello che vogliamo - conclude Annamaria - è trasmettere il valore che sanno dare gli oggetti creati con le mani e con il cuore. Grazie a questa esperienza piccoli e grandi sperimentano quante cose belle si possono realizzare e quanto questi momenti fanno piacere. Il gruppo è aperto a tutti e ha anche come scopo quello di favorire la formazione di contatti tra genitori e l'integrazione per chi ne ha bisogno, offrendo l'occasione per momenti di condivisione quando si lavora insieme per realizzare gli oggetti che saranno poi venduti”.

L’appuntamento con la Bottega di Natale è per mercoledì 10, giovedì 11 e venerdì 12 dicembre, dalle ore 16,15 alle ore 19,00 presso la Sala di Rappresentanza della Scuola Primaria Europa Unita di via Varzi 13.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

la_chiesa.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...