QuiArese

Martedì 25 luglio 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eventi Eventi La Scuola di Teatro di Turrini festeggia i 20 anni

La Scuola di Teatro di Turrini festeggia i 20 anni

E-mail Stampa PDF

18 marzo 2017 - La Scuola di Teatro Città di Arese festeggerà, il prossimo giovedì 23 marzo, alle ore 21.00 presso il Centro Civico di via Monviso, i suoi vent’anni di attività. Sarà presente all’evento Nerio Agostini, l’assessore alla cultura che nel 1997 diede il via alla scuola, che ricorderà le ragioni dell’importante iniziativa e passerà il testimone a Giuseppe Augurusa, attuale assessore. Dopo i saluti del sindaco, Michela Palestra, partirà la proiezione di diversi spezzoni dei saggi presentati in questi venti anni. Al termine, dal vivo, sarà ripreso l’ultimo saggio 2016, La nave dei folli, in forma molto ridotta.

La storia della Scuola di Teatro Città di Arese è di fatto iniziata ben prima, nel 1992, quando Maria Turconi, funzionario del Comune di Arese, telefona a Lionello Turrini. “Stiamo aprendo un Centro di ascolto per i giovani. In questo ambito potresti organizzare dei corsi di teatro?”. La risposta è subito “Sì”. E il corso inizia in una saletta della Torrazza. Diversi ragazzi entusiasti si ritrovano, dopo non molto, a preparare uno spettacolo chiesto dal settore dei servizi sociali dell'Ospedale di Passirana. Nascerà così Comunicare, che avrà quasi venti repliche.

Vengono studiate, scritte e poi allestite una quindicina di scenette, brevi, ma ricche di significato. Al debutto, il sindaco Rosella Ronchi, l'assessore alla cultura Nerio Agostini, Maria Turconi e i responsabili di Passirana sono entusiasti. I ragazzi sono felici e “gasati” da questa esperienza e chiedono a Lionello: “Noi vorremmo diventare ancora più bravi. Ci suggerisci una scuola, a Milano, dove poterci perfezionare?”. Lionello ci pensa, poi parla con Agostini: “Perché mandare a Milano venti ragazzi, che spenderanno una cifra molto alta, in giro di notte, quando possono avere qui, in Arese, gli stessi risultati? Invece di mandare venti ragazzi a Milano, facciamo venire da Milano un insegnante di valore”. Agostini è d'accordo. Si contatta Massimo Navone, esperto regista e insegnante (poi sarà direttore) della Scuola di teatro Paolo Grassi. Navone dice di sì. E il 25 febbraio 1997, con il patrocinio del Comune di Arese, inizia l'attività la Scuola di Teatro, autorizzata a chiamarsi “Città di Arese”.

“Vent'anni di attività - commenta Turrini - hanno consentito a decine e decine di persone di avvicinarsi al fantastico mondo del teatro. Per qualcuno, approfondendo le tecniche, c'è stata la possibilità di inserirsi nelle compagnie amatoriali. Per qualcun altro, magari, è stato il semplice piacere di provare l'emozione di stare su un palcoscenico. Ma per tutti, comunque, il risultato è sempre quello di sentirsi più sicuri, di aver vinto la timidezza e soprattutto di aver vissuto le meravigliose atmosfere che solo la ‘magia del teatro’ può regalare”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

valera.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...