QuiArese

Martedì 17 ottobre 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eventi Eventi Una personale fotografica per Domenico Travaglini

Una personale fotografica per Domenico Travaglini

E-mail Stampa PDF

11 settembre 2017 - Il prossimo sabato 16 settembre, alle ore 16.30, si inaugurerà al Centro Civico la personale del fotografo Domenico Travaglini, intitolata "Così è se vi ap…pare; l'uomo ed il suo ambiente nella fotografia evocativa”. La mostra si protrarrà fino a sabato 30 settembre. L’inaugurazione sarà ospitata presso il Caffè Letterario, quando la mostra sarà presentata dall’autore con una conversazione con l’assessore Barbara Scifo. Successivamente Travaglini accompagnerà i partecipanti in una visita della mostra, raccogliendo le osservazioni e rispondendo alle domande del pubblico.

Domenico Travaglini si è formato nella fotografia negli anni ’70, iniziando a stampare le proprie foto in camera oscura. In epoca recente ha intrapreso un nuovo progetto, tendente a privilegiare, già in fase di scatto, l’aspetto interpretativo, rispetto a quello meramente descrittivo, del soggetto rappresentato. I temi trattati sono quelli della quotidiana scoperta, e vanno dalla natura agli scorci insoliti, dalla umana presenza alle astrazioni.

L’elemento che accomuna gli scatti di Travaglini è la mancanza di  vincoli contestuali delle immagini, che, attraverso movimento, luci e colori fanno breccia nell’emotività di chi le osserva, in un gioco di scoperte incessanti ed un turbinio di sensazioni forti e a volte drammatiche. Il soggetto non è più quello che si vede, ma svela aspetti trascendenti che stimolano la fantasia di chi osserva, venendone travalicato.

Il titolo della Mostra, “Così è se vi ap…pare”, si basa proprio sulla capacità dell’occhio di percepire la realtà in maniera insolita, conferendo alla stessa una connotazione di stampo evocativo. Da qui la definizione appunto di fotografia evocativa.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

il_centro_storico.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...