QuiArese

Giovedì 19 luglio 2018
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Politica Notizie "Da Movimento 5 Stelle solo propaganda e inesattezze"

"Da Movimento 5 Stelle solo propaganda e inesattezze"

E-mail Stampa PDF

19 aprile 2018 - Solo propaganda e inesattezze. E' così Partito Democratico (nella foto il segretario Luca Nuvoli), Forum e Arese Rinasce, la coalizione che sosterrà la ricandidatura di Michela Palestra alle prossime amministrative, definiscono quanto affermato la scorsa settimana dal Movimento 5 Stelle in merito all'operato della giunta in questi cinque anni di governo cittadino (leggi qui). "Leggendo il comunicato stampa del Movimento 5 Stelle - sostengono Pd, Forum e Arese Rinasce - notiamo coerenza con quanto fatto in questi cinque anni: tanti No a prescindere, scarsa propensione ad assumersi responsabilità e una generale impreparazione sui temi affrontati".

A partire dalle opere realizzate con i fondi messi a disposizione dall'Accordo di Programma per l'area ex Alfa, che secondo la maggioranza erano già state definite da altri e che sono state adattate da questa amministrazione alle reali esigenze della città: "Fatichiamo a capire per esempio - dicono i tre gruppi di maggioranza - come si possa o si voglia non ricordare che l’accordo con l’operatore, l'Adp Alfa Romeo, e la relativa destinazione delle risorse, per la viabilità interna, era già stato sottoscritto dal commissario prefettizio. L’amministrazione Palestra ha avuto il merito di cambiare un progetto viabilistico che non rispondeva alle necessità della città e che, come originariamente concepito, avrebbe favorito l’attraversamento verso il Centro Commerciale, pericolo scongiurato con l’attuale assetto viabilistico".

Anche sul fronte scuola, e in particolare per quanto riguarda il Liceo Artistico Fontana, la maggioranza rivendica la bontà della sua azione, pur con i limiti derivanti dal fatto che i licei non sono di competenza diretta dell'ente: "Pare inoltre evidentemente strumentale - sostengono le liste di maggioranza - sottovalutare che il Liceo Artistico Fontana sia di competenza della città Metropolitana. E’ irresponsabile promettere risorse su qualcosa di altrui competenza. La scelta di portare i licei ad Arese è stata certamente lungimirante, ma è necessario ricordare che sono strutture riconvertite da usi precedenti.  Nonostante ciò, tanto è stato fatto dal sindaco Palestra, anche nella sua veste di consigliere metropolitano: le strutture liceali sono state visitate assieme al consigliere delegato di Città Metropolitana, sindaco di Cassano d'Adda, Roberto Maviglia, che è personalmente venuto a verificare le criticità presenti. Importante ricordare anche che sono stati fatti gli interventi sul tetto del Liceo Fontana grazie al nostro Comune, che ha anticipato i soldi, ritenendo fondamentale l'intervento e rendendolo così possibile. Inoltre nel bilancio della Città Metropolitana di Milano, che si sta redigendo, si è scelto di investire sulla progettazione di interventi consistenti nelle scuole tra cui i licei di Arese, frequentati, ricordiamolo, per oltre il 70 per cento da non aresini".

Al Movimento 5 Stelle vengono poi contestati due voti di astensione in consiglio comunale, in merito all'approvazione del PGT e sulla mozione inviata a Regione Lombardia con le condizioni che Arese vorrebbe rispettate nell'approvazione dell'Atto Integrativo dell'Accordo di Programma: "Ci chiediamo anche - dicono i tre gruppi di maggioranza - se erano consapevolmente in aula all’inizio della consigliatura quando è stato votato, con l’astensione del Movimento 5 Stelle, un PGT a consumo del suolo zero, andando a colmare una decennale mancanza del nostro Comune. In questi cinque anni nessun intervento sui suoli inurbanizzati è stato effettuato e quindi affermare il contrario è una mistificazione. E’ forse ancora più incomprensibile la posizione grillina sull’ex Alfa, visto che il consiglio comunale, con l’astensione del Movimento 5 Stelle e l’approvazione del resto dell’opposizione, ha approvato una mozione, indirizzata a Regione Lombardia, in cui si impegna Regione e l’operatore a completare le opere di viabilità esterna, a finanziare lo sviluppo del trasporto pubblico locale e misure per il contenimento dell’inquinamento. Questi sono impegni vincolanti e premessa necessaria per qualsiasi intervento futuro sull’area".

La maggioranza rigetta in pieno anche le critiche avanzate dal M5S in merito al Centro Civico e alla nuova caserma dei Carabinieri. "Sia sul tema Centro Civico che sulla nuova caserma dei carabinieri - sostengono Pd, Forum e Arese Rinasce - i 5 Stelle dimostrano tutta la debolezza e l’infondatezza delle argomentazioni proposte. Il grande successo in termini di frequentazione da parte dei cittadini del Centro Civico è la dimostrazione dell’utilità dell’opera, del suo apprezzamento e della sua funzionale posizione logistica (è stata spostata di 600 metri rispetto alla vecchia biblioteca, con un ampio e utile parcheggio difronte), così come pretestuose sono le polemiche sulla nuova caserma grazie alla quale abbiamo garantito il presidio anche in futuro del Comando ad Arese, a rischio, vista la non idonea sede attuale, e la possibilità di vedere sul nostro territorio un ampliamento delle forze operative sul territorio".

La conclusione dell'intervento dei partiti che sostengono la ricandidatura di Michela Palestra rimanda infine la palla nel campo dei 5 Stelle: "Una domanda, dunque - affermano - sorge spontanea: ma il Movimento 5 Stelle si candida per governare o per stare all’opposizione? Forse occorre che facciano chiarezza ai cittadini sulle reali intenzioni che hanno, se governare con saggezza o coscienza oppure mettere ancora una volta a rischio il governo cittadino. I sogni, se non accompagnati da capacità di Governo e di amministrazione, rischiano di rimanere solo dei desideri irrealizzabili buoni per far campagna elettorale".

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

valera_2.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

Zaffaroni: "Non si uccidono così le tradizioni"

Caro direttore,ieri sera, 29 giugno 2018, si è consumato ad Arese l’ennesimo scempio nei confronti della cittadinanza, dei commercianti e delle tradizioni. La festa patronale...

 

Vegetti: "Comunali, perché non ci sarà una lista di sinistra"

04 giugno 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Achille Vegetti, ex portavoce della sezione cittadina di Sinistra Ecologia e Libertà, che spiega l'assenza di una li...

 

"Riaprire piazza alle auto non incentiva il commercio locale"

25 maggio 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore, che commenta la proposta avanzata dal candidato del centrodestra, Vittorio Turconi, nella serata di confr...

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...