QuiArese

Lunedì 25 settembre 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Rubriche Più o Meno Arese tende la mano. Più o Meno...

Arese tende la mano. Più o Meno...

E-mail Stampa PDF

25 febbraio 2017 - Luce blu lampeggiante, acuti di una sirena, un’auto che corre verso la salvezza: quante volte in un giorno sentiamo passare le ambulanze della “Misericordia”. Cerimonie, feste, eventi particolari, operazioni di soccorso: quante penne nere o berretti con la fiamma  incontriamo e ci confortano l’Associazione Alpini e quella dei Carabinieri. E i Partigiani che ci ricordano chi ha combattuto e anche perso la vita per la riconquista della Libertà, affermando, anno dopo anno, i valori della democrazia.

I Volontari che aiutano gli anziani, che assistono i disabili e i deboli, i Pensionati che impegnano il loro tempo libero nel decoro e salvaguardia della Città, persone che donano sangue, organi. Impegni nelle attività musicali, teatrali, culturali, sportive. Fare un elenco potrebbe portare chi scrive a dimenticarne qualcuna, ma le Associazioni in Arese sono tante a confermare che Arese è anche Città sociale, culturale, umanitaria che unisce persone di categorie diverse, di Armi diverse, di aiuto e protezione di persone, animali, ambiente. Per i lettori che fossero interessati, sul sito del Comune è inserito un Albo che comprende 133 Associazioni, alcune con sede in Città vicine (Bollate, Garbagnate Milanese, Rho, Legnano…), la maggior parte sono di volontariato, tante altre sembrano avere una natura giuridica di tipo privatistico ovvero fornitura di servizi a pagamento, ma nella lista ciò non viene evidenziato.

L’elenco è aggiornato al 12 luglio 2010 e sarebbe interessante sapere se tutte le sigle indicate sono ancora presenti sul territorio e se altre si sono aggiunte, come sarebbe importante sapere se le attività possono essere svolte in Città con pochi ostacoli (anche burocratici), se arrivano aiuti economici sotto forma di erogazioni pubbliche o beneficenza, per capire quanto gli aresini sono sensibili e coinvolti. Molti concittadini scelgono di fare donazioni in incognito, altri scelgono l’impegno sul campo.

Tante iniziative che vengono svolte pubblicamente, ad esempio la raccolta di aiuti per i terremotati oppure quella alimentare o di vestiario, hanno buona partecipazione. Lo stesso Comune organizza eventi d’aiuto: per esempio, in questi giorni, fino al 5 marzo, si potrà acquistare il "kit amatriciana" per aiutare i Comuni colpiti dal sisma oppure la raccolta fondi per il progetto “Villaggio Arese” che sorgerà nel Comune di Montereale (AQ): informazioni sulla pagina Facebook “Comune di Arese”.

Anche se due associazioni aresine, Maisha Marefu e i Barabba’s Clown, sono state premiate nei giorni scorsi al Teatro dell'Arte di Milano durante la cerimonia del Panettone d’Oro 2017 e chi lavora volontariamente non ama la pubblicità, notiamo che non sempre i media o i social ne parlano, non sempre si conoscono certe realtà importanti, non sempre tanto impegno riceve dovuti riconoscimenti o, almeno, ringraziamenti. Lo facciamo qui, nel nostro piccolo: grazie a tutte le Associazioni di Volontari aresini. Arese in questo campo è “viva”. Restano altre criticità e dibattiti, ma di questo ne parlano altri, in altre sedi e altri livelli. Più o Meno.

Rubrica a cura di Francesco Gentile

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 


 

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...