QuiArese

Sabato 16 dicembre 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Rubriche Serena-mente Come affrontare la gelosia in un rapporto

Come affrontare la gelosia in un rapporto

E-mail Stampa PDF

30 luglio 2013 - L’ingrediente pepato di molti rapporti d’amore è… la gelosia! Ma quando sfugge di mano può diventare una restrizione che mette distanza tra i partner.

Cara Dottoressa,
sto con la mia ragazza da un anno. Mi sono innamorato della sua solarità e della estroversione. È molto socievole e sempre sorridente. Il fatto è che lo fa con tutti e non sopporto questa cosa, sono molto geloso ma mi rendo conto che, a volte, esagero. A causa della mia gelosia litighiamo spesso, in effetti voglio imporre limitazioni (di orari, che esca con amici maschi) e a lei non sta bene. Mi sembra di voler spegnere le caratteristiche che mi hanno fatto innamorare della mia ragazza o meglio, vorrei che esistessero solo quando sta con me. Il fatto è che, così facendo, rischio seriamente di perderla. Lei si sta stancando e sento che devo assolutamente fare qualcosa per attenuare la gelosia che mi accieca. Le sarei grato se potesse darmi un suggerimento o qualche parola di spiegazione in merito. Arrivederci.
Marcolino.

Ahhhh la gelosia, che sentimento ricco di significato! Caro Marcolino, racconti di litigare spesso e di attuare comportamenti limitatori che, a quanto pare, tu stesso non condividi. Le lamentele e le restrizioni che  esprimi con le parole, hanno due significati: uno verbale ed uno psicologico. Quello verbale riguarda la semantica, cioè il significato letterale della comunicazione; quello psicologico ha a che fare coi sentimenti, le paure, le richieste autentiche che si vorrebbero esprimere. Siccome la gelosia restringe il campo d’azione della tua ragazza , fa sì che trascorriate più tempo insieme e che tu sia l’esclusivo beneficiario delle sue bellezze è concepibile che, il significato psicologico delle tue proteste, sia: “ho bisogno di te, ho paura di perderti, non lasciarmi”. Come puoi capire, per chi ascolta, dichiarazioni simili sono ben diverse da divieti del tipo “non uscire, non puoi vedere il tuo amico Tizio”. Hai mai pensato di ammettere onestamente le paure e le emozioni che provi? Hai mai parlato intimamente delle insicurezze (se l’ipotesi fosse veritiera) che  ti accompagnerebbero? Sai, è possibile (ripeto, possibile) che facendolo tu ottenga risposte differenti dalla ribellione e dall’allontanamento o magari, se la tua compagna prendesse comunque gli spazi desiderati, si impegnerebbe nel dare le rassicurazioni per tranquillizzarti. Chissà se, questi descritti, potrebbero rappresentare scenari plausibili. C’è un detto popolare che dice “tentar non nuoce”…
In bocca al lupo.

Dott.ssa Valentina Giannella

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

Ricevo c/o New Medical Center
Via Statuto 8/A1, Arese
Tel. 039/6358423
Cel. 366/6436019
“Mi piace” https://www.facebook.com/serenamentepsicologia

www.serena-mente.it
Per questa rubrica scrivi a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Cari Lettori,
grazie del tempo che dedicate a questa rubrica, spero di sdebitarmi con gli argomenti scelti per Voi. Ora, però, un po’ di pausa ci vuole! Iniziano le ferie, dunque ci si ritrova a settembre con altre lettere e nuove risposte.
Serena e fresca estate!

 

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...