QuiArese

Domenica 30 aprile 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Scuola Mondo Scuola Studentessa Fontana finalista progetto ARTiculation

Studentessa Fontana finalista progetto ARTiculation

E-mail Stampa PDF

28 aprile 2016 - Ludovica Siscovich, ragazza di quarta del liceo artistico Fontana ha partecipato al progetto ARTiculation dell’istituto British Council in collaborazione con Roche Court Educational Trust. Si tratta di un progetto internazionale destinato a ragazzi delle scuole superiori, che richiede di spiegare in inglese la propria passione per un’opera d’arte o di architettura. Le scuole secondarie superiori hanno ricevuto materiali e risorse in inglese sull’arte contemporanea britannica da usare in aula e hanno avuto l’opportunità di partecipare a un concorso nazionale, in occasione della presenza in Italia di mostre di artisti provenienti dal Regno Unito, in particolare alla Biennale di Venezia 2015.

Ludovica, che è sempre stata interessata all’arte contemporanea, ha scelto tra le opere del padiglione della Gran Bretagna una scultura dell’artista inglese Sarah Lucas, Black Tit Cat Down, e ha impostato attorno a questa scultura la presentazione intitolata Let the cat out of the bag con il sostegno della professoressa Sabina Moscatelli. Sarah Lucas è un’artista che entra a far parte del gruppo Young British Artist negli anni ’90 e che ha rappresentato l’Inghilterra nel 2015 alla 56° Biennale di Venezia con I scream daddio.

La scultura del felino ha incuriosito Ludovica per la sua enigmaticità: è l’unica statua all’interno della mostra interamente nera in mezzo a un complesso di opere gialle cariche di allusioni sessuali. Il gatto invece è scuro e tetro, tanto da farla sentire in un pericolo intimidatorio. Dopo aver inviato la sua presentazione ai giudici (vedi qui) Ludovica è stata selezionata per le finali che si sono tenute presso la British School at Rome, l'11 marzo 2016. Tra i sei finalisti è poi stata Maria Nyana'aar ad aggiudicarsi il Primo Premio per l'edizione 2016 di ARTiculation per la sua visione dell'artista Chris Ofili.

Servizio di Marta Chiodaroli

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...

 

"L'amministrazione si è dimenticata di via Leopardi?"

04 novembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo queste segnalazioni di un lettore, che si riferiscono in particolare a via Leopardi e alle criticità che, secondo quanto sostiene il le...

 

"Diamo un senso... unico alle nostre biciclette"

Già nel luglio di quest’anno ho notato e fatto notare senza alcuna risposta il comportamento di molti aresini che percorrono contromano in bicicletta le vie Mattei e Caduti, e f...

 

Città del verde o "impero delle deiezioni canine"?

Buongiorno (mio marito vi ha già scritto per la pantegana davanti al canile credo, ormai ci conoscete.) Mi ricordo che mentre ero in dolce attesa e abitavamo a Roma nel 2007, (cit...