QuiArese

Giovedì 15 novembre 2018
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Scuola Mondo Scuola Per la media Silvio Pellico... una settimana da cinema!

Per la media Silvio Pellico... una settimana da cinema!

E-mail Stampa PDF

28 marzo 2017 - Il prossimo lunedì 3 aprile si aprirà per i ragazzi della scuola media Silvio Pellico una settimana dedicata al Cinema. Il progetto, inserito nel Ptof dell’Ic Don Gnocchi, è il Festival delle Arti, che ogni anno propone laboratori dedicati a diverse forme d’arte e attività estremamente coinvolgenti. “Parlare di cinema ai ragazzi - spiega la docente Raffaella Luison - è un’esperienza unica che li cattura perché è loro vicina. E’ immergersi nel loro modo di pensare”.

La didattica di quest’anno ha sfruttato proprio il mezzo cinematografico per integrare e agevolare l’apprendimento. “Abbiamo visto - prosegue Luison - commuoversi i ragazzi di fronte ad un film sull’olocausto nel giorno della Memoria, sicuramente rimane in loro più di mille spiegazioni, oppure ridere e meravigliarsi vedendo un film in francese o su un pittore. I documentari e i cortometraggi proiettati li hanno aiutati a capire che il mondo del cinema non è completamente basato sulla finzione ma diventa anche documento vivente. Sviluppare una cultura cinematografica consapevole, avvicina i ragazzi al cinema di qualità che diventa opera d’arte e prodotto culturale che segna un’epoca. Come nel cinema, questa grande produzione porta il nome della nostra dirigente Rossana Caldarulo e la passione di registi quali gli insegnanti che con impegno ed entusiasmo credono nel progetto e lo sostengono con competenza e creatività. Gli attori sono invece i ragazzi di terza media, che concludono un percorso unendo ed utilizzando tante competenze apprese”.

Nei laboratori dedicati al tema i ragazzi sperimenteranno e apprenderanno tecniche, si confronteranno come dei veri piccoli registi con l’aiuto degli insegnanti della scuola, sulle dinamiche e sui tempi del cinema. Creeranno illusioni ed effetti speciali, frutto del lavoro paziente di truccatori e costumisti. Per una settimana anche l’orario scolastico verrà modificato per dare spazio ad attività di laboratorio sul tema. Anche la visita e la partecipazione al Museo Interattivo sul Cinema di Milano aiuterà i ragazzi di terza ad approcciarsi al mondo professionale. Tutte le classi, invece, nella sala cinema allestita a scuola potranno scegliere tra tante proposte di film tra avventura, animazione, fantascienza e altro ancora. Il percorso del Festival si concluderà per tutti i ragazzi della Pellico al Cinema Teatro Arese, con la visione del film premio oscar “Nuovo cinema Paradiso”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

Zaffaroni: "Non si uccidono così le tradizioni"

Caro direttore,ieri sera, 29 giugno 2018, si è consumato ad Arese l’ennesimo scempio nei confronti della cittadinanza, dei commercianti e delle tradizioni. La festa patronale...

 

Vegetti: "Comunali, perché non ci sarà una lista di sinistra"

04 giugno 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Achille Vegetti, ex portavoce della sezione cittadina di Sinistra Ecologia e Libertà, che spiega l'assenza di una li...

 

"Riaprire piazza alle auto non incentiva il commercio locale"

25 maggio 2018 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore, che commenta la proposta avanzata dal candidato del centrodestra, Vittorio Turconi, nella serata di confr...

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...