QuiArese

Venerdì 28 aprile 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Scuola Mondo Scuola Per la media Silvio Pellico... una settimana da cinema!

Per la media Silvio Pellico... una settimana da cinema!

E-mail Stampa PDF

28 marzo 2017 - Il prossimo lunedì 3 aprile si aprirà per i ragazzi della scuola media Silvio Pellico una settimana dedicata al Cinema. Il progetto, inserito nel Ptof dell’Ic Don Gnocchi, è il Festival delle Arti, che ogni anno propone laboratori dedicati a diverse forme d’arte e attività estremamente coinvolgenti. “Parlare di cinema ai ragazzi - spiega la docente Raffaella Luison - è un’esperienza unica che li cattura perché è loro vicina. E’ immergersi nel loro modo di pensare”.

La didattica di quest’anno ha sfruttato proprio il mezzo cinematografico per integrare e agevolare l’apprendimento. “Abbiamo visto - prosegue Luison - commuoversi i ragazzi di fronte ad un film sull’olocausto nel giorno della Memoria, sicuramente rimane in loro più di mille spiegazioni, oppure ridere e meravigliarsi vedendo un film in francese o su un pittore. I documentari e i cortometraggi proiettati li hanno aiutati a capire che il mondo del cinema non è completamente basato sulla finzione ma diventa anche documento vivente. Sviluppare una cultura cinematografica consapevole, avvicina i ragazzi al cinema di qualità che diventa opera d’arte e prodotto culturale che segna un’epoca. Come nel cinema, questa grande produzione porta il nome della nostra dirigente Rossana Caldarulo e la passione di registi quali gli insegnanti che con impegno ed entusiasmo credono nel progetto e lo sostengono con competenza e creatività. Gli attori sono invece i ragazzi di terza media, che concludono un percorso unendo ed utilizzando tante competenze apprese”.

Nei laboratori dedicati al tema i ragazzi sperimenteranno e apprenderanno tecniche, si confronteranno come dei veri piccoli registi con l’aiuto degli insegnanti della scuola, sulle dinamiche e sui tempi del cinema. Creeranno illusioni ed effetti speciali, frutto del lavoro paziente di truccatori e costumisti. Per una settimana anche l’orario scolastico verrà modificato per dare spazio ad attività di laboratorio sul tema. Anche la visita e la partecipazione al Museo Interattivo sul Cinema di Milano aiuterà i ragazzi di terza ad approcciarsi al mondo professionale. Tutte le classi, invece, nella sala cinema allestita a scuola potranno scegliere tra tante proposte di film tra avventura, animazione, fantascienza e altro ancora. Il percorso del Festival si concluderà per tutti i ragazzi della Pellico al Cinema Teatro Arese, con la visione del film premio oscar “Nuovo cinema Paradiso”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...

 

"L'amministrazione si è dimenticata di via Leopardi?"

04 novembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo queste segnalazioni di un lettore, che si riferiscono in particolare a via Leopardi e alle criticità che, secondo quanto sostiene il le...

 

"Diamo un senso... unico alle nostre biciclette"

Già nel luglio di quest’anno ho notato e fatto notare senza alcuna risposta il comportamento di molti aresini che percorrono contromano in bicicletta le vie Mattei e Caduti, e f...

 

Città del verde o "impero delle deiezioni canine"?

Buongiorno (mio marito vi ha già scritto per la pantegana davanti al canile credo, ormai ci conoscete.) Mi ricordo che mentre ero in dolce attesa e abitavamo a Roma nel 2007, (cit...