QuiArese

Giovedì 24 agosto 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Altri sport Trasferta scozzese per i runner del Gso

Trasferta scozzese per i runner del Gso

E-mail Stampa PDF

06 giugno 2016 - Rispettando quella che è oramai diventata una consuetudine, anche quest’anno la sezione podismo del Gso ha organizzato una trasferta all’estero. Meta prescelta è stata Edimburgo, dove il 29 maggio scorso si sono corse una maratona e una mezza maratona. Nove i presenti aresini equamente suddivisi fra tre runner che hanno preso parte alla maratona, tre alla mezza e tre accompagnatori. E mentre in Italia imperversava la pioggia, in Scozia gli atleti del Gso sono stati accolti, durante tutta la trasferta, da un bel sole, così inusuale per quei luoghi.

Nessuno dei partecipanti alla spedizione del Gso si è risparmiato, tanto che anche gli accompagnatori, camminando e sostenendo i runner, hanno a loro volta percorso, nei tre giorni della trasferta, circa la distanza della maratona (42 km). I sei corridori, dal canto loro, hanno concluso la loro fatica con risultati di tutto rilievo. “Un particolare plauso - commentano dal Gso - a Tiziana Penati, per aver corso la mezza maratona in grande scioltezza, a Maurizio Amicabile, per avere concluso la sua diciottesima maratona e a Simone Pallavera, impegnato per la prima volta sulla distanza classica dei 42 chilometri, concludendo la gara con un tempo di tutto rispetto. Anche Fabio Caputo e il nostro segretario, Paolo Ferrari, hanno fatto la loro bella figura nella mezza. Per Marco Pettenon, invece, quella di Edimburgo è stata la quarta maratona”.

L’organizzazione della manifestazione è stata valutata positivamente dalla spedizione aresina, sia pur con una logistica non facile e con qualche risparmio in alcuni dettagli. La città molto gradevole e particolarmente bella con il suo castello, il cibo e la birra che non sono mancati e il clima… quasi mediterraneo hanno contribuito a rendere anche questa trasferta un momento non solo di grande agonismo, ma di coesione e amicizia fra i partecipanti.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

il_comune_1.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...