QuiArese

Giovedì 26 aprile 2018
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Basket Basket, impresa della Under 14 Gso

Basket, impresa della Under 14 Gso

E-mail Stampa PDF

03 aprile 2015 - Impresa dell’Under 14 del Gso Basket, che nell’ultimo turno di campionato ha sconfitto per 88-85 (dopo i supplementari) la quotatissima capoclassifica Legnano Knights. “Oggi - commenta il dirigente Michele Trotta - abbiamo fatto qualcosa di speciale. Perché ancor prima che agli avversari, ai nostri tifosi e a tutti gli amici, abbiamo dimostrato soprattutto a noi stessi, che uniti, con determinazione, con la grinta e la volontà di superare l’ostacolo per quanto possa essere alto, nessun traguardo per questo gruppo è impossibile. Partiamo da un presupposto che non si può non menzionare, giochiamo un girone Under 14 dove le squadre sono composte da tutti 2001, e noi su 12 giocatori ne schieriamo solo 5, mentre tutti gli altri sono del 2002. Già questo fa capire quanto sia importante ciò che stiamo facendo, se poi ci aggiungiamo una vittoria contro una delle società più blasonate di tutta la Lombardia allora nessuno si scandalizzi se ci si esalta un po’”.

“Il racconto tecnico della gara - prosegue Trotta - parla di una grande prestazione, al di la del risultato. Abbiamo infatti assistito a una partita dove non hanno inciso solo le solite individualità, ma si è finalmente visto lo sviluppo e la messa in pratica di ore di allenamento. Finalmente abbiamo preferito fare un passaggio in più, piuttosto che un palleggio inutile. I ragazzi hanno espresso il loro meglio giocando da squadra. e non è un caso che da questa giornata di ‘buona’ sia scaturita la vittoria più importante della storia del basket Gso”.

La cronaca della partita parla di un primo e di un secondo quarto giocati sempre sul filo della sostanziale parità, con gli aresini che chiudono il primo tempo sotto di tre punti. Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi del Gso devono però fare i conti con “la maledizione del terzo quarto”, come la definiscono dall’associazione, e subiscono un parziale di 12-29 che sembra compromettere definitivamente il risultato. La squadra inizia infatti l’ultimo periodo sotto di 20 punti ed è qui che, trascinati anche da un caldissimo pubblico, i ragazzi del Gso si trasformano e riescono a chiudere i tempi regolamentari sul 77-77. Lasciamo ancora a Trotta il racconto dell’emozionante extra time: “Si riparte - racconta il dirigente Gso - con un nostro vantaggio di 3, che è però subito ripianato da un loro tiro da 3. Ma si tratta dell'ultima fiammata del Legnano! Le nostre giocate ci portano avanti anche di 5 punti, e l'entusiasmo è alle stelle. Legnano prova a rifarsi sotto ma i ragazzi chiudono in un tripudio di pubblico 88 a 85. Vorrei aggiungere un’altra nota positiva al risultato, e cioè il pubblico tutto: vedere sullo stesso lato della tribuna le due tifoserie incitare gomito a gomito i propri ragazzi è una cartolina bellissima che ci fa apprezzare ancora di più tutta la gara. Un bravi ai ragazzi, all'allenatore a tutti i genitori che hanno creduto nel progetto del Gso Basket”.

Ovviamente soddisfatto anche coach Ivan Pezzolo: “Come allenatore - è il suo commento - posso solo dire di essere oltre che felice molto orgoglioso. Ai ragazzi dico invece grazie per le emozioni che mi regalate, grazie per la vostra pazienza nel sopportare le mie sfuriate, grazie per essere così come siete, e cioè un gruppo di fantastico. Questa vittoria è il frutto del vostro impegno, della vostra passione e soprattutto della vostra voglia di vincere. E ora attendiamo il Vigevano, consapevoli che questa partita sarà molto più dura. Ma visto che sognare non costa nulla e che soprattutto ogni tanto i sogni si avverano, perché no? Un pensierino ce lo facciamo!”.

Tabellino
Gso - Legnano Knights 88-85 dts (21-21; 14-17; 12-29; 30-10; 11-8)
Gso: Bianchi 23, Tacconelli 21, Massironi 16, Secli Simone 15, Ghitti 6, Volpicella 4, Laini 2, Secli Chiara 1

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

valera_2.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Alcuni commenti sullo stato del verde pubblico"

21 ottobre 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un aresino, di professione agronomo, che fa il punto, per la verità parrebbe non molto felice, sulla situazione del...

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...