QuiArese

Venerdì 26 maggio 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Basket Basket Sg Sport, e arriva la grande vittoria!

Basket Sg Sport, e arriva la grande vittoria!

E-mail Stampa PDF

06 dicembre 2016 - Il basket di Sg Sport torna alla vittoria, superando la quotata Motrix Cavaria, squadra che sino a domenica occupava il secondo posto in classifica. La partita, giocata tra le mura amiche del PalaCici, ha visto gli aresini prevalere con il punteggio di 95 a 88 dopo un tempo supplementare, dopo un match molto combattuto e spettacolare. Il tutto nella cornice entusiasmante del tifo biancoblu e con momenti piacevoli come, durante l’intervallo, la presentazione delle squadre giovanili abbinata allo spettacolo offerto da gruppi “hip hop” e cheerleader di Sg Sport.

Arese ha dunque inaugurato il “trittico di fuoco” di dicembre, mese in cui affronterà tutte squadre che al momento la sopravanzano in classifica, con una bella e sofferta vittoria dopo una battaglia durata 45 minuti. I biancoblu di casa hanno fatto di necessità virtù, dovendo allungare la lista degli indisponibili con lo squalificato Gadia. Quello che si è presentato alla palla a due con Cavaria era quindi un quintetto un po’ più “piccolo” del solito.

Scottati dalle ultime partenze al rallentatore, questa volta gli aresini sono partiti “a mille”: le incursioni di Davide Marin, e soprattutto di un ispiratissimo capitan Mauro Binaghi, hanno spinto Arese a un maxi parziale di 18-0. Cavaria avrebbe potuto uscirne annichilita, ma da squadra di carattere qual è ha reagito e, soprattutto grazie alla sua zona 3-2, ha inceppato i meccanismi dei padroni di casa rientrando in partita portandosi a -6 al primo intervallo corto. Nel secondo quarto, sono stati Matteo Gorla e soprattutto Gabriele Binaghi a tenere Arese costantemente in vantaggio. Cavaria ha mantenuto la sua difesa a zona, ma Sg Sport ha trovato buone soluzioni sia da fuori sia dentro l’area, riuscendo ad allungare fino al +10 dell’intervallo lungo.

Nella ripresa la partita è proseguita a mini strappi, con Cavaria che ha provato a rientrare e Arese che ha tentato l’allungo definitivo anche attraverso le buone iniziative di Daniele Marin, che pur non trovando il canestro ha fatto buoni assist ai compagni. Intanto, suo fratello Davide ha continuato a collezionare falli dalla difesa ospite: saranno ben 10 alla fine quelli commessi su di lui. L’ultimo quarto è sembrato incanalarsi sugli stessi binari, ma verso la metà del tempo Cavaria ha prodotto il massimo sforzo per rientrare, approfittando di un passaggio a vuoto dei padroni di casa contro la difesa allungata dei varesini. Il tentativo ha avuto successo, e grazie agli ispiratissimi Moroni e Pavan non solo la Motrix è rientrata in partita, ma si è spinta sul +4. Arese però non si è arresa e due bei canestri su rimbalzo d’attacco, uno di Gabriele Binaghi e uno di Matteo Gorla, hanno dato la parità ai biancoblu. Con l’ultimo tiro è in mano agli ospiti, capitan Binaghi è riuscito a rubare balla a tre secondi dalla fine, spegnendo però sul ferro la sua conclusione e chiudendo i tempi regolamentari sul 78 a 78. Nei 5 minuti finali, dopo un paio di minuti di equilibrio, si è finalmente “acceso” Daniele Marin, che con due triple ha definitivamente affondato Cavaria.

“Vittoria importante - ha commentato uni stremato ma soddisfatto coach Cattaneo a fine partita - sia per come è venuta sia per l’avversario contro cui l’abbiamo ottenuta. Sapevamo sarebbe stata una battaglia e anche sul 18-0 eravamo certi che loro non avrebbero mollato. Certamente ci sono ancora tanti aspetti su cui possiamo, dobbiamo e vogliamo migliorare, ma questa prestazione ci dà grande fiducia e morale. Vincere al supplementare in casa, tirando quasi con l’80 per cento dalla lunetta, più del 50 per cento da 2 e quasi il 40 per cento da 3 significa solo due cose: che abbiamo affrontato una grande squadra e che avrebbero mollato. Certamente ci sono ancora tanti aspetti su cui possiamo, dobbiamo e vogliamo migliorare, per esempio nelle palle perse, che oggi sono state numerose, ma questa prestazione ci dà grande fiducia e morale. Ora abbiamo due trasferte molto difficili a Busto e Corbetta: altre due squadre da ‘piani alti’ importanti per capire le nostre vere ambizioni. Dobbiamo assolutamente mostrare la nostra faccia casalinga e non certo quella brutta controfigura che ogni tanto ci portiamo in trasferta”.

Il prossimo appuntamento è sul campo della capolista Hidrotherm venerdì 9 dicembre alle 21.15. L’incontro si terrà presso la palestra delle scuole elementari di via Samarate 110 a Busto Arsizio.

TABELLINO
Sg.Sport Arese - Motrix Cavaria 95-88 d1ts (22-16, 43-33, 63-51, 78-78)
Sg Sport: Marin Davide 14 , Marin Daniele 16, Prati n.e , Ferrandes n.e. , Deponte, Proserpio, Mola 5, Binaghi G. 16, Binaghi M. 24, Gorla M. 14, Gorla R. 2, Lecce 4. All. Cattaneo 
Motrix Cavaria: Paladini Molgora 7, Pozzi 16, Moroni 22, Turano 10, Pavan 21, Crespi 8, Piazza 4, Gagliardi 0, Tonin ne, Pellegrini ne. All. Viceconti   

CLASSIFICA
Hidrotherm Busto Arsizio 18 punti; Virtus Olona 16; Or.Ma Malnate e Motrix Cavaria 14; Sg.Sport Arese e CBC Basketschool Corbetta 12; Libertas Vanzago 10; Pall. Vergiate Vikings, Marnatese Basket e Ardens Sedriano Basket 8; Pallacanestro Gavirate, Limax Clivio e Montello 1982 6; Campus Varese 2.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

parco_einaudi.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...

 

"L'amministrazione si è dimenticata di via Leopardi?"

04 novembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo queste segnalazioni di un lettore, che si riferiscono in particolare a via Leopardi e alle criticità che, secondo quanto sostiene il le...