QuiArese

Mercoledì 16 agosto 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Basket Basket: Sg Sport spaventa la capoclassifica Busto

Basket: Sg Sport spaventa la capoclassifica Busto

E-mail Stampa PDF

14 dicembre 2016 - Prova impegnativa per Sg.Sport, che nell’undicesimo turno del campionato di basket di Serie D è stata di scena a Busto Arsizio, per la partita che la ha vista contrapposta alla capoclassifica Hydrotherm. E, nonostante le numerose assenze, gli aresini non hanno per nulla sfigurato, arrivando al quarto periodo con due punti di vantaggio sugli avversari. Nell’ultimo quarto però Sg.Sport ha pagato le rotazioni ridotte all’osso, subendo un pesante parziale che le costa la partita.

Pesanti, si diceva le assenze nel roster aresino, a partire dal forfait dell’ultimo minuto di Riccardo Gorla, colpito da un attacco influenzale. Assenza questa che riduce ulteriormente le rotazioni vicino a canestro, con Sg.Sport che deve rinunciare ancora allo squalificato Gadia e all’infortunato Redon. A queste assenze si aggiungono poi quelle di Prati e Mola, che costringono lo staff aresino a convocare Chinosi, ancora in fase di recupero dal suo infortunio.

Coach Cattaneo inserisce nel quintetto iniziale il giovane Proserpio per provare a limitare, per quanto possibile, il temutissimo Rondena. A completare lo starting five di Sg.Sport ci sono i fratelli Marin e i fratelli Binaghi. Entrambe le squadre partono col freno a mano tirato, commettendo molti errori e giocando con poco ritmo. Arese ha però il merito di riuscire a rispondere ai tentativi di fuga dei padroni di casa, soprattutto grazie alle folate dell’ispirato Proserpio e del solito Davide Marin.

Il secondo quarto rimane sui binari dell’equilibrio sui quali si era chiuso il primo (16-15), con Sg.Sport che riesce anche a mettere la testa avanti grazie anche alle buone iniziative di Matteo Gorla, che però verrà purtroppo molto limitato dai falli. All’intervallo Arese è avanti di 2 e recrimina per i soli 4 falli fischiati a suo favore nei primi 20 minuti.

Nel terzo quarto ci si aspetta la reazione della capolista, ma è invece Sg.Sport a provare l’allungo, sempre grazie alle buone iniziative dei giovani, con anche il classe ’98 Deponte che ha un buon impatto offensivo (3/6 dalla lunga distanza per lui alla fine). Si arriva così al massimo vantaggio aresino, con il tabellone che al 28° segna 40-49. Ad Arese manca però un po’ di lucidità e, soprattutto, Busto ha una decisa reazione. E grazie all’energia difensiva di Gambaro e Portaluppi e alle iniziative di Preatoni (26) e Rondena (19) ricuce lo strappo alla fine del terzo quarto (47-49).

Nell’ultimo periodo la partita resta in equilibrio per 3 minuti ancora, ma Sg.Sport ormai ha il fiato corto e Busto, che non è affondata nel terzo quarto, ha ripreso il controllo delle operazioni. Un paio di palle perse evitabili e i giri in lunetta di Rondena chiudono il match con uno scarto troppo severo per la compagine ospite.

“E’ la classica occasione persa - commenta coach Cattaneo - ma stavolta non ho niente da rimproverare ai miei. Abbiamo fatto una buona partita sul campo forse più difficile del nostro girone. Ci è costato caro non avere rotazioni con i lunghi: con solo Matteo Gorla, peraltro molto limitato dai falli, come cambio dei due Binaghi è stato difficile far riposare Mauro e Gabriele, che sono arrivati alla fine esausti. Le note positive sono senza dubbio le prestazioni di due Under, Proserpio e Deponte, che con i loro canestri hanno tenuto viva la partita. Abbiamo però pagato, come è normale che sia, la prestazione sotto tono di alcuni nostri giocatori importanti. Ora abbiamo uno spareggio per il quinto posto a Corbetta e speriamo di arrivarci con qualche effettivo in più in modo da potercela giocare. Se vogliamo restare attaccati al treno delle prime ci serve assolutamente una vittoria”.

Arese tornerà in campo il prossimo venerdì 16 dicembre, alle 21,30, sul campo del Cbc Basketschool Corbetta. I padroni di casa hanno gli stessi punti degli aresini, 12, e con loro condividono il quinto posto in classifica.

TABELLINO
Hydrotherm Busto Arsizio - Sg.Sport Arese 74-59 (Parziali 16-15, 32-34, 47-49)
Hydrotherm Busto Arsizio: Rondena 19, Borsani 8, Mazza ne, Badalotti ne, Leoni ne, Preatoni 26, Azzimonti ne, Ramazzina 2, Portaluppi 9, Gambaro 10, Marghella, Ferrario. All. Nava
Sg.Sport Arese: Gorla M. 6, Binaghi G. 3, De Ponte 9, Binaghi M. 3, Marin Dav. 14, Chinosi ne, Lecce 5, Palamara, Proserpio 12, Ferrandes ne, Marin Dan. 7. All. Cattaneo

CLASSIFICA
Hydrotherm Busto Arsizio 20; Virtus Olona 18; Or.Ma Malnate e Motrix Cavaria 16; Sg.Sport e Cbc Basketschool Corbetta 12; Libertas Vanzago e Marnatese Basket 10; Pallacanestro Gavirate, Limax Clivio, Pall. Vergiate Vikings e Ardens Sedriano Basket 8; Montello 1982 6; Campus Varese 2

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

valera.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...