QuiArese

Mercoledì 26 aprile 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Basket Basket: dopo 4 vittorie battuta di arresto per Sg Sport

Basket: dopo 4 vittorie battuta di arresto per Sg Sport

E-mail Stampa PDF

01 febbraio 2017 - Si interrompe a quota quattro la striscia vincente di Sg Sport, che domenica scorsa ha perso in casa per 43-52 con Fagnano Olona. La sfida era particolarmente significativa perché metteva di fronte la terza e la quarta in classifica del girone D del campionato di serie D, con gli aresini che, in caso di vittoria, avrebbero ridotto a due soli punti il distacco da Fagnano. A penalizzare Sg.Sport sono state in particolare le basse percentuali realizzative, da ascrivere solo in parte al merito della difesa avversaria. Sg.Sport fallisce così l’assalto alle prime tre posizioni della classica, mentre Fagnano incassa un 2-0 negli scontri diretti e mette al sicuro la propria posizione.

La partita comincia con entrambe le squadre molto imprecise al tiro, e l’unico in palla sembra essere il playmaker ospite Ferioli, che si dimostrerà un’autentica spina nel fianco della difesa aresina per tutta la partita. Fagnano parte un quintetto altissimo che mette subito in difficoltà Sg.Sport, colpevole però di poca aggressività sia a rimbalzo che in attacco. Fortunatamente le polveri risultano bagnate anche per gli ospiti che non approfittano delle difficoltà della squadra di casa e chiudono il primo quarto con un vantaggio di soli 4 punti.

La girandola di cambi del secondo quarto non sposta gli equilibri della partita, Arese continua a faticare tremendamente a trovare il canestro e Fagnano conserva sempre qualche punto di vantaggio. Solo una fiammata di Davide Marin e una tripla di Gabriele Binaghi permettono a Sg.Sport di impattare momentaneamente la partita sul 22-22. Un paio di disattenzioni difensive aresine consento però a Fagnano di riportarsi avanti di 4 punti alla fine del secondo quarto.

Purtroppo per Sg.Sport l’andamento della partita non cambia nemmeno nel secondo tempo, con il punteggio che oscilla sempre tra il +2 e il +6 a favore degli ospiti. Anche nell’ultimo quarto, nonostante Gadia e Davide Marin tentino a più riprese di riaprire la partita, è Fagnano a controllare e a chiudere addirittura sul massimo vantaggio di nove punti, anche a causa del fallo sistematico attuato da Arese per tentare il recupero.

“Approccio alla partita completamente sbagliato da parte dei miei - commenta amareggiato coach Cattaneo - evidentemente non l’abbiamo preparata abbastanza bene. Sapevamo che la difesa del nostro tabellone, intesa come numero di rimbalzi offensivi da non concedere, sarebbe stata una chiave della partita. Purtroppo però ne abbiamo concessi troppi, e in una partita a così basso punteggio ogni possesso in più valeva oro. Sul resto c’è poco da dire, se in casa mettiamo a referto solo 43 punti, tirando col 27 per cento da 2 e col 17 per cento da 3 c’è poco da fare. Se aggiungiamo che abbiamo avuto solo 4 tiri liberi a favore in tutto il match e solo 10 falli subiti possiamo forse recriminare per un arbitraggio un po’ all’inglese, ma forse sarebbe meglio capire come mai non siamo mai riusciti a essere pericolosi e a costringere gli avversari a farci dei falli per fermarci. Ora abbiamo una trasferta proibitiva a Marnate, la seconda forza del campionato. Sarà necessario un altro approccio e un’altra cattiveria agonistica se non volgiamo fare un’alta brutta figura come questa”.


TABELLINO
Sg Sport Arese - Virtus Olona 43-52 (Parziali 12-16, 24-28, 34-37) 
Sg Sport: Colombo 0, Ferrandes 0, Marin Davide 9, Deponte 3, Lecce 0, Marin Daniele 4, Chinosi 6, Mola 0, Binaghi Gabriele 7, Binaghi Mauro 11, Gorla 0, Gadia 3

CLASSIFICA
Hydrotherm Busto Arsizio 30; Or.Ma Malnate e Virtus Olona 24; Sg.Sport 20; Motrix Cavaria e Cbc Basketschool Corbetta 18; Marnatese Basket e Ardens Sedriano Basket 16; Pall. Vergiate Vikings  14; Libertas Vanzago 12; Limax Clivio e Pallacanestro Gavirate 10; Montello 1982 8; Campus Varese 4

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

valera_2.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...

 

"L'amministrazione si è dimenticata di via Leopardi?"

04 novembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo queste segnalazioni di un lettore, che si riferiscono in particolare a via Leopardi e alle criticità che, secondo quanto sostiene il le...

 

"Diamo un senso... unico alle nostre biciclette"

Già nel luglio di quest’anno ho notato e fatto notare senza alcuna risposta il comportamento di molti aresini che percorrono contromano in bicicletta le vie Mattei e Caduti, e f...

 

Città del verde o "impero delle deiezioni canine"?

Buongiorno (mio marito vi ha già scritto per la pantegana davanti al canile credo, ormai ci conoscete.) Mi ricordo che mentre ero in dolce attesa e abitavamo a Roma nel 2007, (cit...