QuiArese

Venerdì 18 agosto 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Pallavolo CCSA Volley: risultati brillanti, futuro incerto

CCSA Volley: risultati brillanti, futuro incerto

E-mail Stampa PDF

30 novembre 2010 - Ad Arese la pallavolo targata CCSA è una bellissima realtà, sia in termini di risultati sportivi sia per quanto riguarda il seguito che la dirigenza ha saputo creare in ambito cittadino per questo sport. E' però anche una realtà che quest'anno sta incontrando problemi che poco hanno a che vedere con lo sport e che potrebbero persino portare al trasloco dell'intera struttura. Ma andiamo con ordine, partendo proprio dai brillanti risultati ottenuti dalla sezione in questi anni e che danno una chiara idea di quello che oggi il movimento rappresenta per Arese.

In questo senso sarebbe sufficiente un numero, quello dei tesserati che sono ben centottanta, per spiegare quanto il CCSA sia riuscito a radicare la passione per il volley ad Arese. Dal punto di vista sportivo, le due punte di diamante della sezione sono rappresentate dalla squadra maschile che milita in serie C e che lo scorso hanno ha sfiorato la promozione arrendendosi solamente all'ultimo turno dei playoff e dalla squadra femminile che sempre lo scorso hanno ha ottenuto la promozione dalla prima divisione alla serie D. E' evidente come due sole squadre non siano sufficienti a dare a tutti gli atleti la possibilità di giocare con continuità e quindi, da quest'anno, il CCSA ha istituito anche due rappresentative di prima divisione maschile, una formata dal gruppo “storico” e l’altra da giovani emergenti, e poi una seconda e una terza divisione femminile, una Under 16, una Under 12 e il Minivolley.

Il CCSA ha tentato anche di costituire una formazione maschile giovanile ma, come dice Giovanna Anoia, responsabile della sezione pallavolo e consigliere regionale FIPAV Lombardia, "I giocatori erano troppo pochi, così abbiamo attivato una collaborazione con Saronno per l’interscambio degli atleti, e non è detto che in futuro questa partnership non possa ampliarsi”. Gli obbiettivi sportivi per l'annata in corso sono ambiziosi, come fa intendere con un pizzico di scaramanzia la Anoia "Sicuramente la promozione in D maschile, e per quanto riguarda la C... preferisco non dirlo!”. Tra i progetti in corso c'è anche, previsto per il mese di maggio, un torneo dedicato alla memoria di Angelo Fabbri, che potrebbe coinvolgere anche le formazioni del settore giovanile.

Ma se sul piano sportivo quello della pallavolo aresina è un mondo pieno di luci, altrettanto non si può dire per l'aspetto che riguarda la gestione di un movimento che per i suoi numeri in ambito cittadino non può certo essere definito marginale. Le ombre riguardano principalmente il problema degli spazi e degli impianti. Le controversie sorte tra l’amministrazione comunale e il nuovo gestore del centro sportivo, che ha riservato parte delle strutture a una nuova società, stanno infatti spingendo la dirigenza a valutare addirittura la possibilità di un trasloco. Le motivazioni sono spiegate dalla stessa Anoia: "Inutile nascondere che stiamo cercando nuove società che ci possano ospitare, non perché Arese ci stia stretta, ma per dare alla nostra attività lo spazio che merita”. Non c'è dubbio che a questo punto sarebbe necessaria una riflessione da parte di tutti i protagonisti di questa vicenda. Perchè, al di la dei brillanti risultati sportivi, la pallavolo del CCSA rappresenta oggi un centro di aggregazione importante per molti cittadini e perderla sarebbe sicuramente una sconfitta per tutti. E questa è una partita che non si deve perdere.

 

 

Arese, la nostra città

il_comune_2.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...